Da farmacista ad applicatrice Microtopping: la storia di Anna

Anna da farmacista ad applicatrice Microtopping

DA FARMACISTA AD APPLICATRICE MICROTOPPING:
STORIA DI UNA DONNA CHE HA SCELTO DI SEGUIRE
LA PROPRIA PASSIONE PER LA CREATIVITÀ

Che Microtopping sia in grado di trasformare e arricchire tutti gli ambienti e le superfici non è più un segreto, ma che riesca a rivoluzionare una vita intera, be’ questa è una vera e propria notizia. La storia è quella di Anna Van Hirtum che a 38 anni ha scelto di abbandonare un’avviata carriera di farmacista per esprimere tutta la sua creatività come arredatrice di interni e applicatrice Microtopping.


Ci sono passioni che non si possono contenere, lo sa bene chi coltiva un’anima artistica ma è costretto a farla convivere con un lavoro non esattamente stimolante.
La storia di Anna ci racconta proprio questo.
Nonostante un ottimo lavoro da farmacista, infatti, Anna non si era mai sentita completamente realizzata, perché il suo spirito creativo non trovava il modo di esprimersi.

La sua passione era nata dieci anni prima, durante una vacanza in Africa. Qui, Anna aveva scoperto il tadelakt, un intonaco di calce marocchino originario dalla catena montuosa dell’Atlante. Il suo interesse per questo particolarissimo materiale aveva spinto la farmacista a imparare tutto sulla sua posa e, una volta tornata in Europa, a proporsi come posatrice. Purtroppo la diverse condizioni climatiche e i più elevati standard di finitura europei, avevano fatto naufragare il progetto.

Eppure Anna non si mai è arresa, continuando a ricercare un materiale che potesse ispirarla e offrirle lo slancio giusto. Ed ecco finalmente la folgorazione, quasi un innamoramento: Microtopping! Il nostro rivestimento decorativo che in soli 3 mm riveste pavimenti, pareti e oggetti, regalando continuità, effetto materico e calore allo spazio. Un materiale unico che con le sue potenzialità è in grado di ispirare soluzioni nuove e creative.

 

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SU MICROTOPPING? CONTATTACI!