Pavimento in resina? No, microcemento!

Pavimento in microcemento o resina? - Microtopping

MICROTOPPING, MOLTO PIÙ DI UN PAVIMENTO IN MICROCEMENTO

Spesso ci chiedono se Microtopping è un pavimento in resina. La risposta è no. Potremmo dire che è un pavimento in microcemento, ma sarebbe riduttivo. Si tratta di un rivestimento decorativo applicabile su ogni superficie con numerose possibilità estetiche, abbinabile a diversi stili e design. Ma lasciamo che sia la storia di Marco, un giovane architetto, a spiegarci in cosa differisce Microtopping da un semplice rivestimento in resina.

Gusto e stile prima di tutto.
I clienti che scelgono Marco riconoscono non solo la sua professionalità, ma anche le sue scelte. Siano esse estetiche, oppure scelte legate ai materiali, alle finiture o ai complementi d’arredo per rendere ogni stanza un ambiente unico.

Lui si definisce un architetto a tutto tondo, poi certo, il cliente ha sempre ragione… ma non chiedetegli di abbinare un pavimento in cotto con le sedie Masters di Kartell, questo proprio non lo può sopportare. Lo ferisce. Sono banditi dal suo repertorio anche gli stucchi, le moquette e i battiscopa… piuttosto chiedetegli un nano da giardino!

Insomma, se volete affidarvi a Marco dovete avere in mente un certo tipo di casa: stile scandinavo, spazio continuo, minimalismo, ma sempre con la giusta integrazione tra modernità e tradizione.
Qualche tempo fa, per esempio, aveva una predilezione per l’utilizzo della resina per pavimenti. In quanto architetto ne conosce tutti i pro e i contro – quanto costa al mq, come si pulisce la resina, se invecchia o ingiallisce – ma tutto sommato, nonostante alcuni limiti strutturali, il pavimento in resina era il miglior compromesso per la sua idea di architettura.

 

VUOI ANCHE TU UN PAVIMENTO IN MICROCEMENTO? CONTATTACI!